Animali simbolici: la loro corrispondenza

di Morgana Commenta

Oggi voglio parlarvi degli animali simbolici, poiché ogni animali del creato a una sua corrispondenza con qualche culto.

Gli animali sono tanti ed oggi vi fornirò la seconda parte dell’articolo sugli animali simbolici.

PELLICANO: Il pellicano che si lacera il petto per nutrire i suoi piccoli con il proprio sangue, è simbolo dell’amore materno ma anche del sacrificio di Cristo sulla Croce.

PERNICE: significato negativo dell’abitudine di raccogliere le uova e covare pulcini altrui.

PESCE: Simbolo di Cristo e dell’Eucarestia.Le lettere che compongono la parola “pesce” in greco (ICTHUS) sono le iniziali della frase: “Gesù Cristo figlio di Dio Salvatore”.

SCARABEO: si supponeva che questi animali fossero solo maschi, deponessero il loro seme in un materiale che appallottolano a sfera con le zampe posteriori.

SCIMMIA: scimmia era un insulto e questi animali erano considerati simboli di un aspetto malvagio e mostruoso.

SCORPIONE: Animale che avvelena rappresenta la cattiveria e la falsità.

SERPENTE PIUMATO: Unione di serpente e uccello, nelle culture precolombiane è simbolo del Dio Quetzacoatl e rappresenta l’unione tra cielo e terra.

SIRENA: Nella mitologia classica uccide i marinai attirati dal suo canto allettante facendoli naufragare sugli scogli.

SFINGE: Essere con corpo di leone e tasta umana, spesso alato. Rappresenta l’enigma sulla natura dell’uomo.

UNICORNO: Animale fantastico rappresentato generalmente come un cervo bianco, con criniera di cavallo e un corno a spirale sulla fronte è simbolo di purezza, spiritualità e forza.

VOLPE: In molte tradizioni popolari è simbolo dell’astuzia e della perfidia.

COLOMBA: Per la sua docilità e il candore delle piume esprime la purezza dell’anima. E’ simbolo di Pace, mitezza e amore.

CONIGLIO: In quanto animali inermi, rappresenta la fiducia in Dio.

DRAGO: Grande rettile alato rappresenta nella cultura occidentale la brutalità e il caos originario. E’ frequente nell’iconografia cristiana, sconfitto da S. Giorgio, il nobile guerriero vincitore sulle forze del male. Nella cultura cinese, il drago è una presenza benefica che sconfigge gli spiriti maligni.

FALCO: Simboleggia la nobiltà d’animo.

FARFALLA: Rappresenta l’anima umana. Per la bellezza, leggerezza e fragilità.

FENICE: Uccello simile all’airone, simbolo di immortalità e resurrezione.

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>